“IL RUGGITO DEL LEONE” UN NUOVO GRANDE VOLUME NELLA COLLANA DELLA BANCA DELL’IDENTITA’ E DELLA MEMORIA DELL’UNIONE COMUNI DELLA GARFAGNANA

Tutto pronto per la presentazione del nuovo volume  dedicato all’US Castelnuovo e la sua serata del 1 aprile all’Alfieri in cui appassionati e simpatizzanti potranno rivivere la storia del miracolo calcistico della Garfagnana

il ruggito del leone

Si intitola “Il ruggito del leone, nove anni in C2 dell’U.S. Castelnuovo Garfagnana” e gli autori sono i giornalisti Dino Magistrelli e Luca Dini. La Banca dell’Identità e della Memoria della Garfagnana ha voluto arricchire la sua serie con la trattazione della memoria sportiva del territorio, accogliendo con piacere la proposta di una pubblicazione scritta a quattro mani che entra nel vivo di questo mondo con un progetto che vuole ripercorrere la storia della US Castelnuovo, un momento che ha significato molto per l’intera Garfagnana e le sue giovani generazioni.

Il tanto atteso evento di presentazione è alle porte, venerdì 1 aprile ore 21,00 in diretta su NoiTV presso il Teatro Alfieri di Castelnuovo di Garfagnana: dopo un lungo lavoro preparatorio, questa nuova avventura editoriale diventerà realtà e l’appuntamento, a ingresso gratuito, sarà anche l’occasione per ripercorrere la storia di questa società calcistica, per ricordare o far conoscere attraverso immagini, filmati e testimonianze questo momento significativo per la vita sportiva della Valle attraverso le tante storie personali che l’hanno scritta, a cura del giornalista Guido Casotti.

Il Presidente dell’Unione Comuni Garfagnana Paolo Fantoni, il Sindaco del Comune di Castelnuovo di Garf.na Andrea Tagliasacchi e il Presidente della US Castelnuovo Garfagnana Andrea Baiocchi, che interverranno alla serata, hanno condiviso questo progetto di pubblicazione nella Collana dell’Unione Comuni Garfagnana considerandola una imperdibile opportunità per fissare nella memoria collettiva una importante ricerca sulla nostra grande squadra del territorio, incentrata principalmente sui nove campionati disputati tra professionisti in C2, ma anche sugli anni che hanno preceduto e preparato quell’esperienza sportiva e alle figure che vi hanno lasciato un’impronta.

Il Presidente Fantoni: “La Banca dell’Identità e della Memoria nel corso del tempo ha raccolto nell’ambito della propria Collana Editoriale documenti e testimonianze importanti per conoscere la storia, la vita civile e le tradizioni della Garfagnana e oggi, dopo oltre dieci anni dalla sua istituzione, conta al suo attivo numerose pubblicazioni su diversi temi di interesse per il territorio realizzate da studiosi e ricercatori.  In questa occasione entra nel vivo del mondo dello sport, espressione concreta della vita e della mentalità dell’uomo contemporaneo, e lo fa ripercorrendo la storia del Castelnuovo Calcio, raccontando non solo personaggi e vicende, ma anche testimoniandone l’importanza sociale ed educativa soprattutto tra le giovani generazioni. La Collana Editoriale della Banca dell’Identità e della Memoria si arricchisce quindi di un nuovo ‘mattone’ incentrato su uno degli aspetti più caratteristici della nostra cultura con una ricerca di notevole interesse per la memoria del territorio, documentando un importante momento per lo sport locale che ha significato molto  non solo per la città di Castelnuovo,  ma per l’intera Garfagnana”.