Il farro della Garfagnana. Tra coltura e cultura

  Questo libro risponde all’esigenza di valorizzare il patrimonio gastronomico garfagnino come segno importantissimo di una ‘cultura della coltura’, in questo caso del farro, espressione delle radici agresti di una comunità legata strettamente al territorio il cui rapporto con la terra rappresentava uno stile di vita oltre ad un metodo tradizionale di sostentamento. Il libro tratta del farro in maniera scientifica ma con un linguaggio accessibile analizzandolo sotto tutti i punti di vista: dalle caratteristiche genetiche tipiche ai modi di conservazione, dalla commercializzazione all’uso che ne veniva fatto nell’età antica. La collana editoriale della Banca dell’Identità e della Memoria si arricchisce con questo volume di un tassello importantissimo al fine di salvaguardare gli aspetti fondamentali di una cultura che rischia di scomparire, rendendo omaggio e analizzando uno dei prodotti tipici delle nostre terre che si vanta da anni del marchio Europeo di qualità ‘Indicazione Geografica Protetta’.